COME PREPARARE L’OMURICE

L’omurice (オムライス)è un’omelette rivisitata in stile giapponese,il cui nome è dovuto ad un wasei-eigo (costruzioni linguistiche giapponesi nate dalla fusione tra l’inglese e il giapponese) tra le parole “omelette” (francese) e “rice” inglese.

La preparzione di questo piatto è proprio come quella di un’omelette:il riepieno viene realizzando facendo soffriggere il riso e pollo con cipolla ed altri aromi. Il soffritto viene successivamente mescolato con funghi, , cipolla ed altri condimenti aggiuntivi guarniti con la salsa ketchup. Il tutto viene avvolto dalla frittata formando così l’omurice.
Ci sono altre varianti di questo piatto, che possono essere realizzate con verdure, pesce (come gamberetti), con la salsa demi-glace, besciamella e tanti altri modi.

INGREDIENTI

  • 100gr Riso originario
  • 100gr di petto di pollo
  • 80 gr di piselli
  • 80 gr di funghi champignon
  • 2 uova
come preparare omurice

PROCEDIMENTO

  • Per la preparazione dell’omurice è necessario preparare prima il ripieno della nostra omelette, quindi iniziare a soffriggere la cipolla con un po’ d’olio e succevvisamente aggiungerci il petto di pollo tagliato a pezzetti (listarelle o cubetti), cuocere il pollo per circa 10-12 minuti;
  • Aggiungere successivamentei insieme alla carne, i funghi e piselli, già precotti oppure cotti precedentemente e lasciarli in cottura per circa 5 minuti;
  • Condire il tutto con un po’ di pepe e sale e aggiungere il riso cotto e mescolare;
  • Dopo aver aggiunto i vari aromi ed il riso, infine si aggiunge qualche cucchiaiata di ketcup ( a piacimento);
  • Finita la preparazione del ripieno, si passa alla frittata: in una ciotola rompere due uova e aggiungere un pizzico di sale e iniziare a sbatterle un po’… in seguito versare le uova sbattute in una padella antiaderente e aspettare la cottura della superficie esterna della frittata;
  • Appena la frittata sarà quasi del tutto cotta, aggiungere in mezzo alla frittata il ripieno preparato precedentemente e con una spatola iniziare a piegare la frittata verso il ripieno, dopo aver fatto le pieghe l’omelette la si porta su un piatto e con un panno o tovaglio si cerca di compattarla;
  • Dopo l’impiattamento è possibile decorare la superficie dell’omelette con il ketcup a piacemento con faccine o disegni e gustare il piatto!

 

a cura di Martina Chimienti

Torna su Ricette giapponesi