COME PREPARARE L’ANMITSU

L’anmitsu è un macedonia giapponese accompagnata da pralline di gelato ,crema di fagioli azuki (fagioli rossi e dolci),cubetti di gelatina(Kanten), shiratama dango e frutta come pesca, banana, kiwi, fragole,litchi.

In Giappone questo dessert viene consumato principalmente in estate essendo molto rinfrescante e salutare.

INGREDIENTI
Per la gelatina:

  • 4gr di agar-agar
  • Un cucchiaio di zucchero (15gr)
  • Una tazza d’acqua(120ml circa)
  • 2 cucchiai di zucchero

Per i dango shiratama:

  • 80 gr di farina di riso glutinosa
  • 3 cucchiai d’acqua
  • Un cucchiaio di zucchero (15gr)
come preparare anmtisu completo image

PROCEDIMENTO

  • Per preparare la macedonia giapponese, partiremo prima dalla preparazione della gelatina: mettere in un pentolino la polvere dell’alga agar-agar, una tazza d’acqua e portare la soluzione ad ebollizione. Raggiunta la temperatura di ebollizione, aggiungere lo zucchero e cuocere per 5 minuti circa;
  • Passati i 5 minuti , far riposare in un contenitore fondo (possibilmente rettangolare/quadrato), coprirlo con un coperchio o pellicola e lasciare solidificare in frigo per almeno 4-5 ore;
  • Dopo aver preparato la gelatina, passiamo ai shiratama dango. Versare in una ciotola la farina di riso glutinosa, 3 cucchiai d’acqua e un cucchiaio di zucchero ed iniziare ad impastare, fino a ottenere una pasta abbastanza morbida;
  • Successivamente modellare la pasta dividendola in piccole palline di pochi centimetri e schiacciarle con un dito in modo da darle una forma simile a quella di un’orecchietta;
  • Ultimata la preparazione dei dango, è necessario cuocerli facendoli bollire nell’acqua bollente, saranno pronti appena ritorneranno a galla (la cottura è simile a quella degli gnocchi normali) e poi lasciarli raffreddare;
  • Passate le 4-5 ore la gelatina sarà pronta per essere tagliata a cubetti e messa come base per la nostra macedonia;
  • Dopo aver messo la gelatina guarniremo il piatto con i shiratama dango, pezzi di frutta, una prallina di gelato e in mezzo metteremo un po’ di confettura di anko(fagioli azuki). Ora siamo pronti per gustare questo rinfrescante dessert!

 

a cura di Martina Chimienti

Torna su Ricette giapponesi