COME PREPARARE I DANGO

I dango sono dei dolcetti giapponesi molto popolari in Giappone, costituiti da farina di riso glutinosa, zucchero ed in alcune ricette anche del tofu morbido. I dango possono essere di diversi tipi, a seconda della zona in cui vengono realizzati, i più popolari e conosciuti non solo nel continente nipponico ma anche in tutto il mondo grazie anche alla cultura degli anime e manga , in particolare famosi nell’anime Clannad per la famosa canzoncina che li rende protagonisti , sono i dango Hanami, I dango Hanami sono molto caratteristici perché formati da tre colori: rosa, bianco e verde.

dango impastos image

INGREDIENTI

  • 200 gr farina di riso glutinosa
  • 50gr farina di riso
  • colorante rosa (qualche goccia)
  • tè matcha (un cucchiaino)
  • 3 cucchiai di zucchero

PROCEDIMENTO

  • Per la preparazione dei nostri deliziosi e morbidi dango, iniziamo con il versare in una ciotola capiente la farina di riso, lo zucchero ed una tazza calda d’acqua e mescolare per qualche minuti;
  • Successivamente aggiungere la farina di riso glutinosa e 2 cucchiai d’acqua e mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto ben omogeneo e compatto;
  • Preparato l’impasto, lo dividiamo in 3 parti uguali, in ciotole differenti, ad ognuna di questi aggiungiamo un colorante differente: in una due gocce di colorante rosso (che mischiandosi con il bianco dell’impasto, otteniamo un rosa chiaro), nell’altra aggiungiamo il tè matcha per il colore verde ed infine nell’ultima ciotola non aggiungiamo nessun colorante, perché utilizziamo il bianco dell’impasto;
  • dopo aver aggiunto i coloranti, impastiamo bene in modo che il colore si uniformi bene; lavorati quest’ultimi possiamo iniziare a formare le nostre palline per ogni impasto di colore diverso;
  • Preparate le palline, prendiamo una pentola capiente (tipo quella per la pasta) per poi riempirla d’acqua e portarla ad ebollizione;
  • Raggiunta la temperatura di ebollizione, immegere le nostre palline dentro la pentola e cuocere per circa 4-5 minuti (capirete che sono cotti, perché salgono a galla come i nostri gnocchi);
  • Dopo aver cotto le nostre palline di dango, prendiamo degli spiedini lunghi, e li infilziamo nell’ordine giusto: rosa, bianco e verde;
  • Preparati i nostri dango ed impiattati, si possono gustare accompagnati da un tè verde caldo o freddo a seconda della stagione in cui li state consumando.

 

a cura di Martina Chimienti

Torna su Ricette giapponesi